Sito Ufficiale Forte Mondascia


Vai ai contenuti

Il forte

Informazioni

IL FORTE MONDASCIA



Le posizioni di artiglieria A8157 e A8158 Mondascia n° 3 e 4 oggi Museo Militare


Forte Mondascia, opera della linea di difesa del fronte Sud "LONA" declassato nel 1994 entra nel patrimonio storico svizzero e ticinese degno di essere tramandato alle future generazioni. Infatti nell'inventario effettuato dall'ADAB (Gruppo di lavoro protezione della natura e dei monumenti: opere militari e di combattimento) è stato classificato di valore nazionale.

Un gruppo di volontari, con grande impegno ha acquisito l'opera, ne ha adattato le strutture alla visita e sempre mantenendo il tutto allo stato originale, vi ha anche costituito un Museo nel suo interno.Il Museo mostra uno spaccato di quella che fu la vita del milite della LONA con i suoi dormitori, le cucine, i mezzi di trasmissione, i veicoli, le armi e gli oggetto quotidiani che segnarono la vita di coloro che per quasi sessant'anni servirono la patria nel cuore della Riviera.
Il Museo è stato inaugurato nel 1999.

Le posizioni di artiglieria si trovano sulla sponda sinistra del fiume Ticino, a sud di Biasca, addossate alle pareti della montagna ad una altitudine di circa 305 metri sul livello del mare. Le posizioni di artiglieria costruite nel 1940/41 sono destinate ad appoggiare con il loro fuoco i combattimenti condotti qualche chilometro più in basso sulla linea di resistenza situata tra i comuni di Lodrino e Osogna chiamata con il nome di copertura LONA (LOdrino e OsogNA).

La linea LONA è costituita da 23 fortini e da un imponente costruzione di ostacolo anticarro che sbarra la piana del fondovalle.Il complesso della linea di artiglieria di sostegno alla LONA si compone di quattro pezzi sulla sponda sinistra e di quattro sulla sponda destra del fiume Ticino, di cui due sotto roccia e sei in casamatta.
Originariamente armate con pezzi da 7.5 cm, in seguito con cannoni da 12 cm, nel 1954 sono sostituiti dagli obici da 10.5 cm su affusto a leva del tipo installato anche negli altri forti svizzeri.

Il Forte Mondascia è l’unico forte d’artiglieria della linea LONA di una certa importanza che è stato preservato funzionante e con le armi originali.Tutti i vari pezzi d'artiglieria con i loro diversi affusti (Knobel, a leva, ...) sono visibili al Museo.

Si trova in località Mondascia a sud di Biasca, zona alla centrale Elettrica. È un’opera d’artiglieria in caverna, molto camuffata, armata con un interessante obice da fortezza da 10.5 cm su affusto a leva.

Nel forte è installato il Posto Comando di tiro dell’artiglieria LONA e la centrale di comunicazione radio telefonica. Nel medesimo complesso, ben camuffato nel terreno, un bunker in cemento armato di tipologia interessante è anch’esso armato con altro obice da 10.5 cm.

Tutte le opere, centrali telefoniche e impianti del forte sono in funzione.
Il deposito munizioni, notevole, è stato trasformato in Museo Militare. Inoltre un complesso di piccole opere sono distribuite a protezione del forte, i famosi rifugi ovali messi in opera in epoca più recente.




Torna ai contenuti | Torna al menu